La Riflessologia in Gravidanza: una Disciplina Preventiva (seconda parte)

di Mauricio Kruchik

In che modo la Riflessologia può aiutare a prevenire il Diabete Gestazionale?

La Riflessologia può essere di grande aiuto nel prevenire lo sviluppo di un Diabete Gestazionale. Dato che è una disciplina olistica basata sul tocco e sul rilassamento, la Riflessologia può certamente offrire il rilassamento necessario per far fronte allo stress emotivo provocato dall’ansia e dall’incertezza. Le mani amorevoli di un riflessologo competente saranno in grado di offrire il supporto di cui ha bisogno una mamma arrivata a questo punto della gravidanza. E’ necessario prendere in considerazione il ruolo che giocano le emozioni in gravidanza. E’ molto importante osservare che il Diabete Gestazionale inizia a svilupparsi quando la donna ha superato la prima tappa fondamentale della gravidanza, le prime 14 settimane cruciali in cui la mamma e il suo bambino si sono adattati l’uno all’altra e hanno creato e stabilito il loro dialogo con la comunicazione ombelicale, attraverso cui passano speranze, ansia, angoscia, euforia. Il sistema endocrino della futura mamma reagisce immediatamente ad ogni singolo evento della sua vita, e lei ha particolarmente bisogno di calore, comprensione, compassione, simpatia, supporto.

Quando si tratta una donna incinta, in qualsiasi periodo della gravidanza, è necessario conoscere i sintomi che potrebbero svilupparsi in quel particolare stadio della gravidanza, e che genere di cose possono scatenarli. Per esempio, sempre a proposito del Diabete Gestazionale, se la donna viene per la prima volta dopo la sedicesima settimana, è importante iniziare a riequilibrare il suo organismo per prevenire la comparsa del Diabete Gestazionale. In aggiunta ai suggerimenti nutrizionali e alle raccomandazioni relative allo stile di vita, la Riflessologia può essere di grande aiuto sia nella prevenzione che nel trattamento del Diabete Gestazionale. Gli effetti di profondo rilassamento prodotti dalla Riflessologia aiutano a ridurre i livelli anomali di glucosio, mentre il riequilibrio endocrino, eseguito in modo graduale, non aggressivo, ponendo l’enfasi sul riflesso del pancreas, può avere l’effetto di stimolare la produzione di insulina, facilitando l’ingresso del glucosio nelle cellule, invece che lasciarlo circolare nel sangue.

E’ altresì importante prendere in considerazione lo stress emotivo che si accompagna a questa situazione. In un periodo in cui dovresti poterti coccolare e magari un po’ viziare, ti devi imporre limiti e privazioni, che provocano frustrazione e ansia. Per questi aspetti il trattamento del Plesso Solare (punto tradizionale e punto di Hanne Marquardt) e la tecnica Metamorfica possono dare risultati eccellenti.

La Riflessologia offre una risposta gentile, efficace, sicura e non invasiva a quasi tutte le condizioni che possono comparire durante la gravidanza, ed è inoltre un modo incredibilmente efficace per affrontare i momenti più duri del travaglio. La grande flessibilità della Riflessologia in gravidanza è proprio questa: prevenire i sintomi prima che si manifestino e trattarli quando compaiono. E’ essenziale avere sia una buona conoscenza degli aspetti della gravidanza e di tutte le più comuni evenienze che potrebbero accadere, che una completa anamnesi della cliente, e poi il passo successivo sarà decidere Cosa fare, Quando e Come.

La gravidanza è comunque un periodo del tutto imprevedibile, sotto l’influenza di fattori sconosciuti, di origine interna o esterna. Possono comparire condizioni drammatiche che talvolta danno origine a vere e proprie emergenze, come la Pre-Eclampsia, la trombosi venosa profonda (DVT) o la sindrome HELLP, per citarne alcune. Se questo è il caso, non è proprio il momento adatto per fare Riflessologia. Se le vite di madre e bambino sono a rischio il riflessologo si fa da parte e si ripresenta solo quando gli viene dato semaforo verde.

Copyright Mauricio (Moshe) Kruchik 2006-2018 – All rights reserved