La Teoria Polivagale per i Riflessologi (terza e ultima parte)

Il Sistema Nervoso Sociale interagisce costantemente con l’ambiente, tramite la Neurocezione La strategia che è comparsa più di recente nell’evoluzione degli organismi viventi e che riguarda (quasi) solo l’uomo è quella che comporta l’attivazione dei nervi motori branchiali e del Vago Nuovo, che abbiamo conosciuto nelle prime due parti di questo articolo, denominati nell’insieme Sistema…

… continua a leggere.

La Teoria Polivagale per i Riflessologi (seconda parte)

Una nuova visione dello stress   Nella prima parte di questo articolo ho descritto il Nervo Vago e i nervi branchiali, un insieme di nervi cranici che comprende la branca mandibolare del Trigemino, il Nervo Faciale, il Glossofaringeo, il Vago Nuovo e l’Accessorio Spinale, a cui il prof. Porges ha dato il nome di Sistema…

… continua a leggere.

La Teoria Polivagale per i Riflessologi (prima parte)

La Teoria Polivagale può interessare i riflessologi? Oggetto di un numero crescente di ricerche scientifiche, il Nervo Vago è la star del momento, a partire dalla cosiddetta Teoria Polivagale, formulata nell’ultimo decennio del Novecento dal professor Stephen Porges. Chi mi conosce e mi segue da un po’ di tempo sa che per me i riflessologi…

… continua a leggere.

Il Linguaggio biochimico delle Emozioni e la Riflessologia della Felicità (parte seconda)

Nella prima parte di questo articolo abbiamo compreso che le parole e le frasi del linguaggio del corpo sono molecole, molecole di emozioni, e ne abbiamo nominate cinque: la dopamina, la serotonina, l’ossitocina, la noradrenalina e l’adrenalina. Concentriamoci adesso sulle prime tre, che insieme alle endorfine, sono considerate le molecole della felicità. Cominciamo proprio dalle…

… continua a leggere.

Il Linguaggio biochimico delle Emozioni e la Riflessologia della Felicità (parte prima)

infografica con provette di laboratorio usate come indicatori grafici

I Molecole di Emozioni Una volta ho letto una frase, non ricordo chi l’avesse detta e cito a memoria: “La storia della scienza è come un romanzo in cui ogni capitolo smentisce quello che era scritto nel capitolo precedente”. In molti casi è proprio così. Ad esempio, nella scienza moderna occidentale il corpo e la…

… continua a leggere.

E’ tutto nella testa! L’importanza di lavorare le dita

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un interessante articolo pubblicato sul blog di Tony Porter, nel sito A.R.T. Reflexology, dal titolo Stories the toes are telling (per chi legge l’inglese, lo trovate qui: http://www.artreflex.com/tonys-blog/stories-the-toes-are-telling?fbclid=IwAR2ImhD9T53oGucKfBzti0JLFAeO2_QFpySW61S8UM-HsjIFHaiZmL2Om6g), che vuol dire Storie che le dita dei piedi raccontano. Un titolo che riecheggia i due famosi (per noi riflessologi)…

… continua a leggere.

La Riflessologia nei malati di tumore – seconda parte

Ecco un’altra domanda che mi viene rivolta spesso: Come faccio a costruire un trattamento di Riflessologia corretto per un malato tumorale? Questa è di solito la mia risposta: Dipende… Lo so che deluderò le aspettative di chi vorrebbe un protocollo di trattamento a cui attenersi, ma personalmente non seguo mai protocolli rigidi, e neppure consiglio…

… continua a leggere.

La Riflessologia nei malati di tumore – prima parte

In tanti anni che esercito la professione di riflessologa e di insegnante di Riflessologia, mi sono sentita rivolgere spesso domande di questo tipo: “ La Riflessologia in un malato tumorale può diffondere il tumore?” E ho notato che ci sono riflessologi che non trattano clienti con tumori per paura di aggravare la loro condizione. Mi…

… continua a leggere.

Rimedi e consigli per le gambe gonfie e stanche

piedi di donna in ufficio durante il lavoro

A molte persone accade di avere le gambe pesanti alla fine di una giornata di lavoro. Per alcune, soprattutto donne, il problema diventa costante. Anche dopo una notte di riposo le caviglie rimangono gonfie. A volte il gonfiore si estende anche alla gamba e al piede. In questi casi si parla di linfedema, ossia edema…

… continua a leggere.

Tutti possono imparare la Riflessologia

Prima dell’inizio di un corso, tutti o quasi tutti gli studenti, che lo dicano esplicitamente o no hanno in mente una domanda di questo tipo: Ma davvero tutti possono imparare la Riflessologia? Oppure: Sarò capace di impararla io? Quindi, se anche tu stai riflettendo sulla possibilità di acquistare il corso online Riflessologia 1, magari ti…

… continua a leggere.

Page 1 of 3